Il vero sapiente e' colui che sa di non sapere

(Socrate)